shutterstock_1095422036


Nel corso degli ultimi anni diversi scandali hanno coinvolto alcune applicazioni di messaggistica, il ché mette in luce non solo le insidie del Web e l’inaffidabilità di alcuni canali Social, ma anche i limiti delle leggi attualmente previste, sottolineando come sia estremamente fragile l'ecosistema digitale che lascia inermi di fronte l’aggressione di attacchi pirata. Può accadere infatti che contenuti privati possano essere "rubati" da spazi storage online o addirittura da chat attraverso attacchi hackers che ultimamente non lasciando immuni nemmeno celebrità o personaggi famosi. Questo dimostra ampiamente che, quando si imposta il proprio dispositivo con sistemi di sicurezza inefficaci, o quando il telefono non ha difese sufficienti da contrastare gli accessi non autorizzati, nessuno può definirsi realmente al sicuro,  evidenziando altresì l’incapacità degli attuali mezzi per contrastare le strumentazioni sempre più avanzate usate dalla pirateria informatica.


Com'è possibile prevenire tutto questo?


L'unica soluzione è quella di investire in una maggiore sicurezza digitale in modo da prevenire ed evitare spiacevoli conseguenze. E' necessaria la combinazione sinergica di un programma informativo così come del potenziamento della sicurezza informatica preventiva definita anche "Cyber Security".


Oggi il telefono cellulare è considerato la cassaforte digitale di un individuo e se alcuni dati risultano essere preziosi per la Persona, sono senz’altro interessanti anche per gli hacker di tutto il mondo, perché permettono di chiedere un riscatto, oggi difficilmente tracciabile attraverso la valuta digitale.

Il comparto informatico dell’Agenzia di Investigazione Magnum è focalizzata sulla protezione di sistemi digitali come smartphone, computer, reti di telecomunicazione, e quindi sulla salvaguardia della sfera privata da attacchi interni ed esterni. E’ indispensabile prendere coscienza che la “sicurezza” non può essere demandata semplicemente a “un prodotto”, ma richiede comportamenti corretti e consapevoli, strumenti adeguati e procedure di gestione.